Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Centocinquantadue anni fa nasceva Gabriele D'Annunzio. L'omaggio al "Vate" pescarese

Condividi su:

Centocinquantadue anni fa, il 12 marzo 1863, da Francesco Paolo e Luisa De Benedictis nacque nell'attuale Corso Manthonè, il più grande poeta del novecento italiano: "Il Vate" Gabriele D'Annunzio.

Poeta accattivante, sopra le righe, mai banale, il Vate ha saputo conquistare la stima dei più grandi intellettuali dell'epoca, nonchè dell'allora reggente italiano Benito Mussolini.

Numerosi i suoi pellegrinaggi, tra Italia ed estero, poeta, militare, compose anche delle liriche per gli amici musicisti dell'epoca e fu tra i fondatori del famoso Cenacolo Michettiano. Morì a Gardone Riviera il 1 marzo 1938 (leggi qui).

In onore del Vate questa sera verrà proiettato anche un video nel cinespettacolo "Cantiere Teatrale" di via Sallustio a Portanuova a cura di Milo Vallone.

Leggi anche l'approfondimento su Gabriele D'Annunzio: Il D'Annunzio (s)conosciuto

Condividi su:

Seguici su Facebook