Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pescara prima amministrazione in Italia ad attivare uno sportello per i sordomuti

I diversamente abili avranno la possibilità di superare le “barriere” finora esistenti per l’accesso ai servizi offerti dalla pubblica amministrazione

Condividi su:

Presentato questa mattina lo Sportello per i sordomuti frutto della sinergia tra il Comune e l'Ente morale ENS. Pescara è il primo capoluogo della Penisola ad attivare un simile servizio, grazie al quale i diversamente abili avranno la possibilità di superare le “barriere” finora esistenti per l’accesso ai servizi offerti dalla pubblica amministrazione. Lo Sportello avrà il suo punto d’accesso presso la sede Ens, che procederà con i propri operatori a contattare gli uffici e ad accompagnare presso gli stessi i sordomuti che ne faranno richiesta. Potranno fruire del servizio anche cittadini di passaggio e i turisti. Alla conferenza stampa di questa mattina hanno partecipato l’assessore Nicoletta Di Nisio, il capogruppo dell’Udc in Consiglio comunale, Massimiliano Pignoli, la presidente della Commissione Politiche sociali, Maria Rita Carota, e i presidenti nazionale, regionale e provinciale dell’Ente Morale ENS – ONLUS APS, Giuseppe Petrucci, Nicolino Caravaggio e Ottorino Astore.

Condividi su:

Seguici su Facebook