Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lo spopolamento delle aree interne in Abruzzo: scenari e prospettive

Italia Nostra Pescara approfondisce la questione nell'incontro di giovedì con Antonio Bini

redazione
Condividi su:

Giovedì 28 novembre, ore 17 – Sede Biblioteca "Falcone e Borsellino", viale Bovio 446, Pescara incontro su Lo spopolamento delle aree interne in Abruzzo: scenari e prospettive”, con il socio Italia Nostra Antonio Bini, direttore editoriale di “Abruzzo nel Mondo”.

Il fenomeno è attivo sin dalla fine dell’Ottocento, con flussi di emigranti che nel corso del tempo hanno lasciato l’Abruzzo e l’Italia, per motivi soprattutto economici. Rilevante è stata, nella seconda parte del Novecento, anche la mobilità all’interno della regione, con una disordinata e costante crescita delle aree costiere. Una tendenza che sembra accentuarsi dopo i terremoti del 2009 e 2016.

L’abbandono di numerosi antichi paesi e, in generale, del territorio montano, pone questioni sempre più difficili da risolvere, mentre pare del tutto inadeguata, o assente, una strategia di contrasto a declino e desertificazione delle aree interne da parte delle Istituzioni.

Condividi su:

Seguici su Facebook