Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Play-Off Serie C: il Pescara soffre contro la Carrarese ma passa il turno

All'Adriatico i biancazzurri pareggiano per 2-2 ma superano il primo ostacolo degli spareggi grazie al miglior piazzamento in classifica

Condividi su:

Con molta sofferenza il Pescara di Luciano Zauri pareggia all'Adriatico contro la Carrarese di Antonio di Natale per 2-2 e grazie al miglior piazzamento in classifica (biancazzurri quinti mentre i toscani decimi) gli abruzzesi accedono al prossimo turno dei play-off promozione dove affronteranno il Gubbio di Torrente, vittorioso contro la Lucchese per 1-0 grazie al gol di Arena nei minuti finali della partita.

A decidere la gara, per i biancazzurri, è stato Iacopo Cernigoi (doppietta) in campo al posto dell'infortunato Franco Ferrari, mentre per gli ospiti sono andati a segno prima Pasciuti per l'1-1 e poi D'Auria per il momentaneo 1-2 dei toscani.

LA PARTITA: i biancazzurri di mister Zauri si schierano con un 4-3-2-1 con il rientro di Zappella dall'infortunio alla spalla rimediata nella gara di campionato contro il Grosseto e Veroli terzino sinistro; a centrocampo ci sono Pompetti, De Risio e Pontisso; in avanti Clemenza e D'Ursi alle spalle della punta Cernigoi. 

Di Natale risponde con un 4-3-1-2 con Vettorel tra i pali; Semprini e Khailoti esterni con Rota e Marino a completare il reparto offensivo; a centrocampo Ll'ex Berardocco con Pasciuti e Foresta; Bramante alle spalle delle due punte D'Auria e Doumbia. Arbitra Bitonti della sezione di Bologna.

Passano 8 minuti ed il Pescara è in vantaggio: Clemenza vede Zappella in area di rigore, crossa verso il secondo palo per il colpo di testa vincente di Iacopo Cernigoi e batte il portiere Vettorel: 1-0. 

Al 18' altra chance per i padroni di casa: corner battuto corto da Pontisso, scambio con Clemenza con quest'ultimo che serve di nuovo il pallone a Pontisso e calcia in porta con il portiere Vettorel che con le gambe mette il pallone in calcio d'angolo. Al 21' la Carrarese pareggia: Bramante calcia in area di rigore, rimpallo favorevole per Pasciuti che batte il portiere Sorrentino depositando la sfera all'angolino basso del primo palo: 1.1. 

Al 34' la Carrarese passa clamorosamente in vantaggio: Doumbia riesce a servire D'Aria con quest'ultimo che probabilmente commette un fallo ai danni di Zappella, l'azione continua con l'attaccante toscano che fa partire un pallonetto mettendo in rete: 1-2. Furia biancazzurra contro l'arbitro Bitonti di Bologna per non aver sanzionato D'Auria. Il primo tempo termina 1-2 in favore della Carrarese.

Nella ripresa gli ospiti vanno ancora a segno con D'Auria ma il guardalinee ferma tutto per la netta posizione irregolare dell'attaccante. Al 78' il Pescara trova il gol della qualificazione: crossa dalla sinistra di Pontisso verso l'area di rigore per Cernigoi che impatta nuovamente di testa: 2-2. Questa volta è la squadra di Antonio Di Natale a protestare contro la decisione dell'arbitro per un presunto tocco con il braccio dell'attaccante. All'85' la Carrarrese si rende nuovamente pericolosa: Doumbia in area di rigore serve dal limite Berdardocco, ex calciatore del Pescara cresciuto nel vivaio biancazzurro, e fa partire un tiro che termina sul fondo alla destra di Sorrentino.

Dopo 5 minuti di recupero l'arbitro manda le due squadre negli spogliatoi: il Pescara pareggia con molta sofferenza contro la Carrarese per 2-2 e tornerà in campo mercoledì contro il Gubbio (orario da stabilire).

TABELLINO

PESCARA-CARRARESE 2-2

MARCATORI: 7’ 80’ Cernigoi (P); 21’ Pasciuti, 34’ D’Auria (C)

PESCARA (4-3-2-1): Sorrentino; Veroli (61’ Nzita), Illanes, Ingrosso, Zappella; Pompetti (86’ Cancellotti), Pontisso, De Risio (61’Diambo); D'Ursi, Clemenza (71’ Rauti); Cernigoi (86’Drudi); All. Zauri

CARRARESE (4-3-1-2): Vettorel; Semprini, Rota, Marino, Khailoti (87’Petrelli); Berardocco, Pasciuti (81’Energe), Foresta (71’ Giannetti); Bramante; Doumbia, D'Auria (71’ Tunjov); All, Di Natale

AMMONITI: Zauri (allenatore del Pescara), Pompetti, Clemenza, Rauti (P); Khailoti, Foresta, Berdardocco (C), Tunjov (C)

ESPULSI: /

ARBITRO: Bitonti della sezione di Bologna

Condividi su:

Seguici su Facebook