Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pescara Basket, ultimo impegno del 2021 contro la New Fortitudo Isernia

Vanoncini: "Servirà una prestazione di alto livello per vincere"

Condividi su:

Si chiude il 2021 cestistico per la Pescara Basket, che domenica 19 Dicembre riceverà la visita della New Fortitudo Isernia, gara che inaugurerà il girone di ritorno del campionato di Serie C Gold.

La compagine molisana, reduce dal rinvio della scorsa partita con la Teate Basket Chieti, occupa la settima posizione in graduatoria a quota otto punti, due in meno di Magic Basket Chieti e Nuovo Basket Aquilano, frutto di quattro vittorie ed altrettante sconfitte, ottenute alla media di 73,1 punti realizzati e 70,8 subiti.

I punti di forza principali del roster guidato da coach Andrea Forgione sono gli esterni Daniele Monacelli e Stanislav Tsonkov, che viaggiano rispettivamente a 20,3 e 17,6 punti di media, con il playmaker Francesco Compagnoni (7,4), l'ala forte Francesco Cinalli (7,3) ed il pivot Rytis Sasnauskas (11,5) a completare il quintetto base.

Dalla panchina escono  gli esterni under Samuel Cicchetti (0,8), Robert Fonisto (3,2) ed Antonio Visciglio (3,3) ed i lunghi Gabriel Cicchetti (2,3) e Dorde Marcetic (2,3), con i giovani Nicolò Doglio, Antonio Fraccalvieri, Bruno Longo, Giuseppe Paravati e Domenico Russo a completare l'organico.

La gara di andata vide la New Fortitudo Isernia imporsi nettamente con il punteggio di 72-53, grazie soprattutto al break di 23-10 messo a segno nel corso del terzo periodo, propiziato dalle conclusioni pesanti di Monacelli e Tsonkov, che spezzò l'equilibrio dei primi venti minuti (33-30 al 20'), con i biancazzurri incapaci di reagire.

"Isernia – esordisce coach Vanoncini in sede di presentazione – all'esordio in campionato ci mise in grandissima difficoltà. Questo è successo perché sicuramente il nostro sistema di gioco non era ancora sviluppato nel modo giusto, ma soprattutto perché lo stile di gioco e le caratteristiche di questa squadra sono tali per cui per noi rappresentano un avversario ostico da affrontare.

A distanza di quasi oltre due mesi questa cosa non cambia e quindi per noi sarà sicuramente un impegno difficile. Speriamo che, rispetto alla gara di andata siamo riusciti a fare dei progressi riguardo al nostro sistema ed alla nostra compattezza di squadra per colmare il gap che ci ha separato nella prima gara di campionato.

In ogni caso – conclude il tecnico biancazzurro – servirà una prestazione di alto livello per guadagnarci la vittoria."

Palla a due, al Palasport di Via Elettra, domenica 19 Dicembre alle ore 18.00.

Condividi su:

Seguici su Facebook