Pescara "Forza Quattro". I bianco azzurri travolgono i "cugini" del Lanciano con un poker

Di Caprari, Zampano, Memushaj e Torreira le reti

| di Sara Gerardi
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Nella 40esima giornata di serie B, il Pescara travolge i "cugini" del Lanciano per ben 4-0. I biancoazzurri battono i frentani con un secco poker, grazie alle reti di Caprari, Zampano, Memushaj e Torreira.

Parte subito bene il Pescara, al 5' Lapadula con un tiro dalla distanza impensierisce Cragno e lo costringe alla deviazione in corner. Al 9' Pescara vicinissimo al vantaggio: contropiede bianco azzurro Verre serve Caprari che tira a botta sicura, ma l'ex Di Matteo salva sulla linea e respinge il tiro. Al 30' arriva il vantaggio del Pescara, dopo un'azione corale a centrocampo, Benali serve Caprari che infila alle spalle dell'incolpevole Cragno: è dunque 1-0, esplode l'Adriatico. Al 34' arriva il raddoppio pescarese: azione solitaria di Zampano che entra in area di rigore e con il destro insacca nuovamente il portiere frentano per il 2-0 biancoazzurro.

Dopo due minuti di recupero si va negli spogliatoi con il punteggio di 2-0. Nella ripresa il Pescara, mai domo, sfiora più volte la terza rete. Ci prova al 52' Verre, ma la palla viene deviata in exstremis in angolo. Al 62' Memushaj viene atterrato in area di rigore, per l'arbitro non ci sono dubbi, è calcio di rigore per il Pescara. Dal dischetto va lo stesso Memushaj che insacca la palla in rete per il 3-0 dei padroni di casa. Ci prova il Lanciano al 65' con l'altro ex Di Francesco, ma la palla viene deviata in angolo. Al 82', il terzo ex dell'incontro Salviato, tira a botta sicura, ma la palla sorvola di poco a lato. Al 83' Lapadula va vicino al gol, ma Cragno riesce a bloccare la sfera. Al 89' contropiede fulmineo del Pescara, Torreira con un tocco sotto sigla il 4-0 per i padroni di casa. Poker del Pescara. Dopo due minuti di recupero la partia termina sul 4-0. Il Pescara conquista il terzo posto in solitaria, salendo in classifica a 68 punti, davanti a Trapani e Bari, ferme rispettivamente a 67 e 65. Sabato i biancaozzurri affronteranno l'ostico Modena in trasferta. Da segnalare uno striscione in ricordo del defunto tifoso biancoazzurro Domenico Gemellone, con la deposizione di un mazzo di fiori sotto la curva.

Sara Gerardi

Contatti

redazione@ww.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK