Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pignoli: "Mai più il Matteotti di sabato. Così si uccide il commercio cittadino già duramente provato dal Covid-19"

Arrivano le polemiche da parte del capogruppo dell'UDC sulla programmazione della gara ciclistica

Condividi su:

“Si alle grandi manifestazioni. Si allo Sport e tanto di cappello al Trofeo Matteotti di ciclismo che è una punta di diamante e di orgoglio della nostra città, ma mai più al sabato”.

 Così il capogruppo dell’Udc al Comune di Pescara Massimiliano Pignoli che ha raccolto nelle ultime ore le proteste e le lamentele di diversi esercenti penalizzati.

“Lo svolgimento della gara ciclistica nella giornata del sabato, in piena campagna dei saldi e nel giorno in cui i commercianti portano a casa gli incassi maggiori, ha creato un grave danno economico a tanti negozianti che si sono sentiti giustamente danneggiati dalla manifestazione che ha portato alla chiusura di diverse strade della città con disagi per i cittadini e negozi vuoti. Dopo quello che era accaduto nei mesi scorsi con il Lockdown, e con i saldi che non stanno
andando neanche così bene come si sperava, di questo ulteriore colpo al commercio cittadino non se ne sentiva proprio il bisogno. Non c’erano altre date utili per far svolgere la corsa? Va bene però in questo momento di grande sofferenza per il commercio della nostra, aver fatto svolgere il Trofeo Matteotti di ciclismo al sabato è stato un autogol. Già nelle prossime ore scriverò una lettera al sindaco di Pescara per chiedere che il Matteotti non si disputi più il sabato ma torni a svolgersi come sempre è stato, di domenica”.

Condividi su:

Seguici su Facebook