Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Al via mercoledì 20 ottobre la rassegna "Adriatic Jazz - Women as leaders"

Serena Brancale apre la rassegna jazz al femminile con “Le Canzoni del sud”

la redazione
Condividi su:

Ad aprire la rassegna “Adriatic Jazz - Women as leaders” mercoledì 20 ottobre, con il primo dei tre appuntamenti in programma all’Auditorium Flaiano di Pescara, ci sarà Serena Brancale, una delle voci più talentuose della scena musicale italiana, accompagnata dalla Medit Orchestra, diretta dal Maestro Angelo Valori, direttore artistico del festival, insieme al trombettista Luca Aquino e Giovanni Guidi al pianoforte.

La rassegna “Adriatic Jazz – Women as leaders”, organizzata e promossa dall’Ente Manifestazioni Pescaresi, si fonda sulla collaborazione tra Pescara Jazz e Ancona Jazz, due festival storici che rispettivamente dal 1969 e dal 1979 hanno ospitato i più grandi musicisti del mondo e che insieme presentano al pubblico un progetto di produzione di 3 concerti, volti a valorizzare le eccellenze femminili e i giovani talenti, con sei appuntamenti in cartellone che saranno ospitati nelle città di Pescara e Senigallia. Sostenuto dal Ministero della Cultura, il festival, che ha come interpreti principali tre artiste straordinarie, le cantanti Serena Brancale e Karima, affiancate dalla Medit Orchestra e la pianista Carine Bonnefoy con la Colours Large Ensemble, celebra il binomio tra musica e femminile.

La prima protagonista della rassegna è Serena Brancale, cantante pugliese, che si presenta al pubblico con un imperdibile concerto dedicato alle canzoni del sud rielaborate in chiave jazz, spaziando dal pop, al jazz, fino al repertorio più classico. Ad affiancarla sul palco troviamo la Medit Orchestra (composta per due terzi al femminile e per lo più under 35), con i suoi dodici archi e sezione ritmica, diretti dal Maestro Angelo Valori, Luca Aquino trombettista e compositore tra i musicisti jazz del nostro Paese più apprezzati nel panorama internazionale e Giovanni Guidi, estroso pianista e compositore umbro, scoperto giovanissimo da Enrico Rava, considerato oggi, uno fra i pianisti jazz e compositori più creativi nel mondo musicale in Italia e all’estero.

La Brancale, nota al grande pubblico per la sua partecipazione al festival di Sanremo nel 2015, dove ha presentato un brano raffinatissimo dal titolo “Galleggiare”, è dotata di una voce scura e versatile e di una forte inclinazione nel valicare confini sonori, con cui riesce fisiologicamente a “manipolare” con grande disinvoltura i diversi generi, attraverso le sue inedite composizioni. La sua duttilità vocale, dal timbro scuro e graffiante, ma anche la sua continua voglia di ricerca indirizzata verso una più ampia visione della musica, riescono ad abbattere le barriere dei generi musicali. Calendario “Women as leaders” a cura di Angelo Valori

PESCARA AUDITORIUM FLAIANO

20 ottobre ore 21.15: “Le Canzoni del sud” - Serena Brancale meets Medit Orchestra

27 ottobre ore 21.15: “No Filter” – Karima meets Medit Orchestra

5 novembre ore 21.15 : Replica al Flaiano - Carine Bonnefoy meets The Colors large ensemble

Prezzi spettacoli euro 10.00 + prev. 1 euro - biglietto unico

BIGLIETTERIE E INFO POINT

Lungomare C. Colombo 122 - Pescara Orari: 17–20, la sera degli spettacoli, ai botteghini del teatro dalle 20.30 e sul circuito CiaoTickets.com - Per informazioni 342.9549562.

Tutti gli spettacoli avranno luogo nel pieno rispetto delle norme in vigore relative all’emergenza Covid.

Condividi su:

Seguici su Facebook