Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Società del Teatro e della Musica “L.Barbara”, presentazione della stagione 2016/2017

Condividi su:

Si è svolta ieri mattina nei locali della Fondazione PescarAbruzzo - main supporter della Luigi Barbara - la presentazione della nuova stagione della Società del Teatro e della Musica. 

Per la parte dedicata alla prosa spicca la prima volta a Pescara di Raoul Bova, il 21 e 22 febbraio prossimi. Non è da meno la partecipazione di altri big quali Stefano Accorsi, Angela Finocchiaro, Monica Guerritore con Francesca Reggiani, ma ancora Rocco Papaleo, Vincenzo Salemme e i pupilli di Eduardo de Filippo: Mariangela D'Abbraccio e Geppy Gleijeses. 

Proprio a questi ultimi spetterà l'apertura della stagione teatrale: l'8 e 9 novembre al Circus con Filumena Marturano.

"È forse la stagione più bella della Società - ha dichiarato Il presidente Lucio Fumo -. Nonostante le difficoltà, siamo riusciti a mettere in piedi un programma di tutto rispetto, per soddisfare la curiosità del pubblico. Siamo ancora fortemente convinti che la cultura è il pane dell'anima, come disse una volta anche il maestro Gelmetti". 

 

Presente in conferenza anche Luisa Prayer, che ha speso due parole sull'Orchestra sinfonica abruzzese, ospite a Dicembre della parte musicale della nuova stagione della Luigi Barbara: "voglio ringraziare prima di tutto Lucio Fumo per la stima, che è reciproca, per poi porre l'accento su uno spettacolo che abbiano organizzato per l'11 ottobre (fuori programma. ndr) ovvero l'unica replica del Concerto per Amleto. Protagonista Fabrizio Gifuni, tra i più amati attori della scena teatrale e cinematografica contemporanea che porterà sul palco il suo omaggio a Shakespeare"

Parole di sostegno anche dal direttore del Conservatorio Luisa D'Annunzio Massimo Magri - che ha colto l'occasione per ricordare un progetto musicale nelle scuole cittadine con alcuni giovani studenti del conservatorio - e da Nicola Mattoscio della Fondazione PescarAbruzzo. Chiude il cerchio Paola Marchegiani: "è davvero profondo il trasporto che ho quando si parla della Società Luigi Barbara, che i miei genitori hanno contribuito a fondare e che io stessa da piccolina ho promosso, portando in giro le prime locandine e vendendo i biglietti". 

Per la parte dedicata alla musica - i cui concerti saranno ospitati al Massimo di via Caduta del Forte da ottobre a marzo prossimi - Fumo ha sottolineato invece l'evoluzione riscontrata negli ultimi anni: "se all'inizio c'era grande attenzione per i solisti, ultimamente abbiamo notato che il pubblico predilige le formazioni orchestrali. È per questo che abbiamo dato spazio a formazioni come l'Accademia Orchestra Mozart, i Solisti di Milano, la pescarese orchestra da camera Colibrì, la Mannheimer Philarmoniker e la Camerata ducale".

Tra gli ospiti in arrivo anche la violinista Viktoria Mullova, in duo con Katia Labeque, Marco Fumo in piano solo e Mauro Campobasso, protagonista di un grande ritorno dopo le performance estive al porto turistico dedicate al cinema in jazz (in collaborazione con il Cidim).

Condividi su:

Seguici su Facebook