Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cdo Sharing, a Milano imprenditori abruzzesi protagonisti

Condividi su:

Una significativa opportunità per analizzare il cambiamento e gli scenari, e approfondire strumenti e strategie per lo sviluppo delle imprese. Un'occasione efficace per incontrare tantissimi imprenditori al lavoro per la propria crescita e per il bene di tutti. Tutto questo è stato Cdo Sharing, l'evento promosso dalla Compagnia delle Opere, che si è svolto a Milano venerdì e sabato scorsi, articolato in incontri strategici su grandi temi e laboratori su tematiche specifiche.

Dall'Abruzzo hanno partecipato in venti, tra imprenditori e professionisti, espressione di aziende e studi professionali quali Biblos Coop. UniversitariaImmobiliare ColanziContasta ComponentiStudio Di Michele Dottori CommercialistiPanificio GiglioEucora Soc. Coop. Sociale, Fars Leo, Piergiorgio Greco Giornalismo & Comunicazione, Interzen, Leonardo Di Giuseppe, Platinum, Edata, Pubbliposter, Tecnomatic Group e Teodoro Impianti. Con loro, anche lo staff di Cdo Abruzzo Molise, che ha accompagnato i partecipanti ad un evento che si è rivelato particolarmente innovativo: "Gli incontri dedicati ad argomenti strategici e i numerosi laboratori su temi specifici della vita aziendale e lavorativa - racconta Antonio Dionisio, direttore di Cdo Abruzzo Molise - hanno visto il protagonismo dei nostri imprenditori, desiderosi di comprendere i cambiamenti in atto, e di coglierne le opportunità. Tutto ciò ha dimostrato la maturità di chi fa impresa in Abruzzo in settori come componentistica, automotive, edilizia, agroalimentare, sempre più capace di dialogare da pari a pari con realtà a volte di livello internazionale. In generale, Sharing è stata l'occasione per comprendere il valore della condivisione di esperienze e conoscenze, per la crescita personale e dell'azienda. Un metodo che, così, rimette al centro l'imprenditore, con il suo desiderio di costruire cose belle e buone, nonostante le circostanze difficili".

Tra i relatori di una delle partecipatissime "view" - gli incontri su argomenti strategici - anche Giuseppe Ranalli, presidente di Cdo Abruzzo Molise e del Polo d'Innovazione Automotive, nonché amministratore delegato di Tecnomatic Group di Corropoli (Te). Ranalli è intervenuto sul tema "Le sfide della produzione: la fabbrica del futuro". Nel corso del suo intervento, ha rimarcato "il vertiginoso cambiamento in atto, a livello di conoscenza e di produzione: solo chi prende coscienza di questo, e lavora a soluzioni realmente innovative, rimane nel mercato. Questa presa di coscienza, però, implica un protagonismo reale, che superi la sterile lamentela, e che apra ogni azienda a dimensioni magari un tempo impensabili, come quella internazionale". Ranalli, inoltre, ha moderato un laboratorio dedicato all'automotive, nel corso del quale ha parlato del ruolo crescente dell'elettrico, della scarsità di risorse energetiche tradizionali, e dei tentativi che anche in Abruzzo si stanno facendo per coniugare ricerca e produzione per venire incontro alle sempre più numerose sfide presenti.

L'evento si è concluso con un'assemblea alla quale hanno partecipato, tra gli altri, Giorgio Vittadini, presidente della Fondazione per la Sussidiarietà, e Bernhard Scholz e Dionigi Gianola, rispettivamente presidente e direttore generale della Compagnia delle Opere.

Informazioni sull'evento sul sito www.cdosharing.it e sulla pagina Facebook.

 
 
Condividi su:

Seguici su Facebook