Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Senza acqua e elettricità da 10 giorni.Alcuni comuni del pescarese in condizioni critiche

Condividi su:

A causa della rottura della conduttura Tavo (leggi qui), alcune famiglie e comuni del pescarese da ben 10 giorni sono in condizioni disastrose, senza acqua nè elettricità. Fino a ieri tra i comuni che annoveravano questo disagio citiamo Città Sant'angelo dove le scuole sono rimaste chiuse ieri e oggi per mancanza d'acqua, ma in alcuni comuni la situazione è ben peggiore di quella del comune angolano, come ad esempio a Alanno, a Farindola, e a Catiniano.

Se per quanto concerne città Sant'angelo si va avanti con gli autoclave, per quanto concerne l'acqua, l'elettricità non manca,  nei comuni su citati, tranne ad Alanno, nè l'Enel nè l'Aca sanno con certezza quando l'emergenza idrica ed elettrica rientrerà e le famiglie nonchè gli esercizi pubblici potranno tornare ad usufruire dei servizi, che sono imprescindibili per ogni essere umano.

Secondo l'Aca, l'ente che fornisce l'acqua l'emergenza dovrebbe rientrare domani (domenica), affinchè le 65.000 rimaste senza fornitura idrica tra Pescara e Teramo possa tornare ad usufruire del servizio. Per quanto concerne l'Enel, al contario le comunicazioni si sono interrotte 3 giorni fa e non si sa con esattezza quando il guasto sarà riparato e l'energia elettrica tornerà nei comuni e nelle case di alcuni paesi del Pescarese e del Teramano.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook