Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Adesione contratto Deco-Ambiente Spa per il trattamento dei rifiuti, approvata la delibera

Redazione
Condividi su:

L’amministrazione ha formalmente aderito al contratto Ambiente Spa-Deco Spa per il servizio di trasbordo, trasporto, trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani non pericolosi. La delibera è stata approvata dalla giunta comunale, prendendo atto e ratificando quanto ufficializzato da Ambiente che, nelle more del completamento delle gare in essere, ha aderito alla proposta del privato che si è reso disponibile a un ulteriore affidamento del servizio per un anno, offrendo 134 euro per ogni tonnellata di rifiuto smaltito, con un risparmio di 10 centesimi a tonnellata rispetto al prezzo attualmente corrisposto.

“Già lo scorso febbraio – ha detto l’assessore all'ambiente Del Trecco – era stato formalizzato il contenuto della lettera che la società Deco, che già oggi gestisce in regime di proroga il servizio di trasbordo e conferimento del pattume dei Comuni soci di Ambiente Spa, aveva inviato alla stessa Ambiente, al Presidente della Regione Abruzzo Chiodi, all’assessore regionale all’Ambiente Di Dalmazio, al Presidente della Provincia di Pescara Guerino Testa e all’assessore provinciale all’Ambiente Mario Lattanzio, nota nella quale la società si era resa disponibile, a fronte di un affidamento di durata non inferiore a un anno, a proseguire il servizio con un corrispettivo più basso rispetto a quello praticato sino ad allora. Proposta accolta dalla società Ambiente Spa”.

Una volta stipulato il contratto tra Ambiente Spa e Deco, la stessa Ambiente Spa ha chiesto al Comune di aderire formalmente alla convenzione "per confermare la nostra volontà di avvalerci dei servizi di trasbordo e trasporto - ha spiegato la Del Trecco - sulla base del corrispettivo pari a 13,54 euro per ogni tonnellata di rifiuto conferita al cancello del punto di trasbordo sito in via Raiale. L’amministrazione ha aderito considerando che tale soluzione ci permette di far fronte alle emergenze ambientali e sociali che si determinerebbero in caso di interruzione del servizio di igiene ambientale; ci consente di ridurre i costi necessari per assicurare il servizio in attesa della conclusione della gara indetta dalla stessa Ambiente e, infine, ci permette di garantire il rispetto dei principi imposti dalla normativa vigente in ordine alla riduzione dei rischi ambientali connessi all’eccessiva movimentazione dei rifiuti sul territorio regionale".

La delibera approvata è già stata trasmessa alla società Ambiente Spa e alla Deco.

Condividi su:

Seguici su Facebook