Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Energia, 1500 studenti impegnati in un concorso nell'area vestina

Condividi su:

Energia, 1500 studenti impegnati in un concorso nell'area vestina

Sono più di 1500 gli studenti della Provincia di Pescara che partecipano al concorso "La creatività che risparmia energia - sviluppare creatività per risparmiare riutilizzare e rigenerare le nostre risorse". Le attività nelle scuole di ogni ordine e grado di Penne, Loreto, Collecorvino, Civitella e Città Sant'Angelo sono già iniziate, hanno spiegato i promotori dell'iniziativa che sono le società Sig (Società Intercomunale Gas) e la Vestina Gas, insieme ai Comuni di Loreto, Penne e Collecorvino e alla Scienza Under 18 dell'area vestina.

Il concorso è un modo originale per le due società, Sig e Vestina Gas, di celebrare i primi dieci anni di vita coinvolgendo i cittadini di domani, cioè i giovani, e diffondendo il principio dell'uso responsabile delle risorse. Principalmente si parlerà di riciclaggio e proprio per questo a partire dai prossimi giorni saranno promosse attività di informazione nelle scuole per parlare di fabbisogno energetico del territorio, utilizzo intelligente delle risorse e della funzione istituzionale e sociale delle due realtà promotrici del concorso. Si andrà avanti fino a maggio, quando si svolgerà la premiazione.

Ai ragazzi si chiede di presentare degli elaborati, di ogni genere, e i più originali riceveranno un premio in denaro che andrà alle scuole per finanziare l'acquisto di materiale didattico o per iniziative culturali.

Alla conferenza stampa di oggi per presentare l'iniziativa hanno partecipato il vice presidente della Provincia, Fabrizio Rapposelli, il presidente della Sig Enrico Nobilio, Alberto Chiola in rappresentanza della Vestina Gas, Stefano Fanesi socio della Sig e dirigente della Multiservizi Spa di Ancona, la professoressa Maria Nina De Donatis, coordinatrice di Scienza under 18 dell'area vestina nonché insegnante alla scuola capofila (Paratore di Penne), Giuliano De Minicis, coordinatore del progetto (Dmp concept della provincia di Ancona), l'assessore Paride Solini e il consigliere Maria Rita D'Agostino per il Comune di Penne.

Hanno aderito al progetto l'istituto comprensivo Paratore di Penne, l'istituto comprensivo 1 di Città Sant'Angelo, l'istituto comprensivo Giardini di Penne, gli istituti comprensivi di Collecorvino e di Loreto, l'istituto comprensivo di Civitella, alcune classi di Montesilvano, l'istituto tecnico commerciale e per geometri Marconi di Penne, l'Isis di Penne e il liceo scientifico di Penne.

Condividi su:

Seguici su Facebook