Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

FlyLOne lascia l'Aeroporto Internazionale d'Abruzzo. D'Alonzo: "Atteggiamento stravagante"

La compagnia aerea aveva firmato un contratto di marketing impegnandosi per le rotte nell'estate del 2021, poi mai avviati

la redazione
Condividi su:

La compagnia aerea FlyOne ha deciso di lasciare l'Aeroporto Internazione d'Abruzzo senza spiegare motivazioni. La compagnia inglese, fondata nel 2015, aveva firmato un contratto di marketing, impegnandosi a volare su rotte mai avviate nell'estate del 2021, mentre nell'inverno 21/22, delle 4 inizialmente concordate, l'unica tratta che la FlyOne doveva occuparsi era la Pescara-Trieste.

Queste le parole di Alessandro D'Alonzo, vicepresidente della SAGA, società che gestisce l'Aeroporto Internazionale d'Abruzzo: 

"Sinceramente l'atteggiamento di FlyOne è un po’ stravagante! Leggiamo solo dai quotidiani e ci stupiamo di queste dichiarazioni. In realtà di ufficiale abbiamo solo un contratto di marketing rescisso unilateralmente da questo vettore che non ha volato dove avrebbe dovuto ed una conseguente interlocuzione che ci ha portato a riformulare una proposta alternativa.

Ricordiamo che FlyOne si era impegnato a volare su rotte, che però non ha mai avviato nell’estate 2021. Nella WINTER 21/22 sta facendo solo Pescara-Trieste delle 4 inizialmente accordate!."

Questa rescissione unilaterale come nasce e per quale motivo?

"Bisognerebbe chiederlo a loro."

Agirete per vie legali in quanto non ha volato dove avrebbe dovuto?

"In CdA abbiamo deciso di chiedere un parere legale che ci consiglierà la strada migliore da percorrere."

Condividi su:

Seguici su Facebook