Pescara, commemorate le vittime dei bombardamenti del 14 settembre 1943

La cerimonia si è svolta ieri, intorno a mezzogiorno, presso il muro sbrecciato della stazione

| di la redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Nella mattina di ieri sono state commemorate le vittime, feriti, mutilati e sfollati pescaresi del bombardamento del 14 settembre 1943, il secondo dopo quello del 13 agosto. 

Al cospetto delle più alte autorità civili, militari e religiose, delle associazioni combattentistiche e d’arma, il sindaco Carlo Masci, il presidente del Consiglio comunale Marcello Antonelli e il prefetto Giancarlo Di Vincenzo hanno deposto una corona d’alloro ai piedi della lapide che sul muro sbrecciato della stazione ricorda lutti e sofferenze di una città il cui gonfalone, esattamente venti anni fa, venne decorato di medaglia d’oro al valor civile proprio per le vicende drammatiche della seconda guerra mondiale.

la redazione

Contatti

redazione@ww.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK