Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Comune sfratta lo SPAZ e non il Liceo MIBE

Condividi su:

"La necessità legittima del Liceo MIBE di avere spazi adeguati per la propria scuola e i propri studenti, non credo che contempli la chiusura del primo centro di aggregazione giovanile comunale della città di Pescara, né la modifica del DUP. Molti studenti ed ex studenti del MIBE quel posto lo hanno pensato, voluto, allestito e lo frequentano e animano quotidianamente."

Afferma Daniela Santroni, ex Consigliera Comunale

"Mentre la Scuola in tutta Italia si interroga da anni su come sviluppare cittadinanza attiva, senso critico e protagonismo giovanile, inventa nuove metodologie come il Service Learning, promuove i programmi di volontariato e mobilità di Erasmus+, il Comune prende una delle migliori esperienze in tal senso e decide di dichiarargli guerra."

 "L'Amministrazione Masci si sta dimostrando essere contro lo sviluppo Culturale e Giovanile di Pescara - continua Saverio Gileno, tra i tanti partecipanti all'inaugurazione de Lo sPaz - Pescara ha raggiunto un'importante visibilità, anche a livello nazionale, per le politiche giovanili attivate ed ora Masci e co. stanno mostrando il loro vero volto con la volontà di "chiudere" lo sPaz ed ostacolare tanti progetti." 

"Non si governa bene spazzando via tutto quello che si è fatto in precedenza, noi non l'abbiamo fatto e invito l'Amministrazione Comunale a tornare sui suoi passi. - conclude Daniela Santroni - 

"Oggi siete solo riusciti nel capolavoro di creare lo scontro ragazzi contro ragazzi / educazione informale contro scuola che non aiuta né i giovani di questa città, né la scuola a trovare una soluzione. 

Invece di abrogare bandi, cancellare progetti già finanziati e rallentare le aperture delle buste, allargate la partecipazione della città e dei giovani alla gestione degli spazi pubblici. Se siete tanto capaci, fate meglio di noi e non peggio!"

SCARICA IL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Condividi su:

Seguici su Facebook