Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

L'ennesimo regalo alle famiglie bisognose di Alessandrini e della sua giunta...

Condividi su:

La Caritas non ha più denaro nel fondocassa per poter pagare le bollette dui luce, gas e acqua alle famiglie bisognose di Pescara, visto che il Comune non rimborsa più questo tipo di spesa.

A denunciare questa situazione è il consigliere comunale Massimiliano Pignoli.

«Da diversi giorni decine di persone si rivolgono a me dato che sanno che da sempre mi occupo di sociale per recriminare e protestare contro questa situazione, dopo che il Servizio Sociale del Comune ha fatto sapere di non poter più pagare le bollette. «Oltre al danno dobbiamo registrare la beffa», aggiunge Pignoli, «ovvero che l'amministrazione comunale oganizza eventi, concerti e altro prevedendo risorse, ma non si pensa più ad aiutare le persone bisognose che invece dovrebbero essere sempre le prime a essere tutelare. Se questa situazione non dovesse risolversi entro pochi giorni organizzerò una grande manifestazione insieme alle famiglie bisognose e occuperemo la sala del consiglio comunale, per far capire alla giunta del sindaco Alessandrini che oltre alle feste esistono esistono le persone che vivono disagi quotidiani a causa di una pessima condizione economica. Mi fa specie notare come ci siano soldi sempre per qualsiasi cosa, a partire dalle consulenze, gli articoli 90, gli interinali e tutto il resto, ma risorse concrete per le Politiche Sociali vengono periodicamente sempre a mancare costringendomi ad atti di forza per tutelare i più bisognosi».

Leggi la replica e la smentita dell'assessore Allegrino 

Condividi su:

Seguici su Facebook