Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

I Babbi Natale della Sevel e dell'Ail Pescara portano doni ai bambini di Oncoematologia pediatrica

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Pur in ritardo di qualche giorno, sono arrivati carichi di doni i Babbi Natale che hanno fatto visita ai piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale Santo Spirito di Pescara. A portare pacchi colmi di regali sono stati i dipendenti della Sevel di Atessa (Chieti), che grazie alla collaborazione instaurata da alcuni anni con la sezione interprovinciale dell'Ail Pescara- Teramo, hanno trascorso alcune ore con i bambini ricoverati in reparto e nel day hospital. Vestiti con cappellini da Babbo Natale e le uniformi dal lavoro, insieme al presidente della onlus, Domenico Cappuccilli, ai volontari e agli ematologi Francesco Angrilli e Valerio Cecinati, hanno prima fatto tappa nella sede delle “Scuola in ospedale”, che opera all'interno del Dipartimento di Ematologia, dove hanno consegnato giochi, giocattoli e strumenti musicali ad alcuni bambini e ragazzi ricoverati. Poi, dopo un breve intervento dei medici che hanno illustrato i progressi nelle cure delle malattie ematologiche, si sono trasferiti nel day hospital di Oncoematologia pediatrica, dove hanno incontrato i piccoli pazienti sottoposti ad esami e terapie.

Ringrazio la Sevel, che da tempo ha un rapporto con l'Ail molto particolare e che ogni anno si ricorda che esistono i malati ematologici, dimostrando grande sensibilità e una straordinaria generosità – ha affermato Cappuccilli – I giochi che sono stati donati dall'azienda, una cinquantina in tutto, sono stati consegnati solo in parte. Quelli rimasti saranno portati dalla Befana ad altri bambini di una casa famiglia ”. Dopo la tappa in ospedale, il personale della Sevel ha visitato Casa Ail, la struttura che ospita i pazienti che sono in cura nel Dipartimento di Ematologia e che provengono da altre città o regioni, e i loro familiari. Hanno vestito i panni dei Babbi Natale Sevel: Miranda Baranelli, Elena Chiarini, Tommaso De Grandis, Valter Di Gregorio, Nicla D'Angelo, Danila Sanelli, Lucia Colao, Filippo Tupone, Graziella Savarese, Filomena Bravo, Barbara Farina e Rosina Piergiovanni.

 

 

 

 

Contatti

redazione@ww.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK