Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Visita a Cugnoli del Segretario della Sicurezza Interna degli Stati Uniti d’America

Mr. Jeh Johnson e sua moglie Dr. Susan DiMarco in visita presso il borgo cugnolese

Condividi su:

A Cugnoli si parla ancora di un'importante visita. Sabato 22 ottobre 2016 il Comune di Cugnoli, piccolo paese dell’entroterra pescarese, ha avuto l’onore di ospitare il segretario della sicurezza interna degli Stati Uniti, Jeh Johnson con sua moglie Dr. Susan DiMarco.

Il funzionario americano, omologo del ministro degli interni italiano, gestisce l’importante e fondamentale dipartimento della sicurezza interna degli USA ed è la quarta persona ad essere stata nominata per condurre il dipartimento da quando è stato creato nel 2012, dopo gli attentati terroristici delle torri gemelle a New York.

Il segretario della sicurezza interna Johnson e sua moglie hanno voluto visitare il borgo di Cugnoli, paese d’origine dei nonni della Dr. DiMarco che i primi anni del 1900 sono partiti dal piccolo paese abruzzese per cercare fortuna negli Stati Uniti. Durante la visita privata i sig.ri Johnson hanno percorso i vicoli del centro storico del paese, dove sono in corso i lavori per la ricostruzione post sisma del 6 aprile 2009 e si sono recati presso il cimitero comunale.

“Siamo molto contenti e riconoscenti per aver avuto ospiti presso il nostro comune il segretario della sicurezza interna degli USA, Mr. Johnson e sua moglie Susan – commenta il Sindaco di Cugnoli Lanfranco Chiola – è un onore che Cugnoli abbia dato i natali agli avi della sig.ra DiMarco che ha dato lustro oltreoceano al nostro paese.”

Gli ospiti hanno apprezzato e ammirato le bellezze del borgo con scorci dove lo sguardo viene rapito da meravigliosi panorami sulle colline e montagne circostanti e dagli antichi palazzi pieni di storia che, a seguito dei lavori di ristrutturazione, stanno recuperando lo splendore dell’età medievale con le pietre a vista e senza gli artifici che negli anni passati avevano snaturato l’essenza del piccolo paese.

Condividi su:

Seguici su Facebook