Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Blue Air: da ottobre 2016 il nuovo volo economico Pescara - Torino

Redazione
Condividi su:

Sarà Blue Air a collegare Torino e Pescara con un nuovo volo a partire da ottobre 2016.

Lo annuncia oggi la compagnia, che si è presentata ufficialmente ieri sera al pubblico torinese nel corso di un evento alla Mole Antonelliana, aggiungendo così la quindicesima rotta al proprio network dalla base torinese ed ampliando il numero degli aeroporti italiani serviti. Il nuovo collegamento sarà operativo a partire da ottobre e avrà tre frequenze settimanali: lunedì, mercoledì e venerdì.

Il volo risponde alle esigenze di mobilità della comunità abruzzese e del traffico business. Il presidente dell'Aeroporto di Pescara, Nicola Mattoscio, dichiara:

"E' con grande soddisfazione che annunciamo questa nuova iniziativa che da tempo veniva sollecitata da diversi operatori economici. Per la nuova opportunità la Saga è grata alla Blue Air per la sua attenzione verso lo scalo abruzzese".

I biglietti per Pescara saranno in vendita a breve con prezzi a partire da 19,99 euro a tratta (tasse incluse, i posti sono limitati). La tariffa include lo snack a bordo ed il bagaglio a mano di 10 kg. Il check-in on-line o in aeroporto è gratuito. E' possibile prenotare i biglietti attraverso tutti i canali di vendita Blue Air: sul sito internet www.blueairweb.com, tramite il call center al numero 06 48771355 e in tutte le agenzie di viaggio partner di Blue Air. Blue Air opera voli da 11 anni, offre più di 69 collegamenti diretti in Belgio, Cipro, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Regno Unito, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia.

La compagnia ha cinque basi operative a Bucarest, Bacau, Iasi, Larnaca e Torino. Dalla base di Torino Blue Air, oltre a Pescara, effettua collegamenti diretti verso Alghero, Atene, Bacau, Bari, Bucarest, Berlino Tegel, Catania, Ibiza, Lamezia Terme, Londra Luton, Madrid, Minorca, Palma di Maiorca e Roma Fiumicino. La flotta Blue Air è composta da aerei Boeing 737.

Dal 19 gennaio 2016 è inoltre membro della IATA (International Air Transport Association), l'associazione che riunisce 260 compagnie aeree in oltre 119 paesi e che ha come principali priorità nel settore del trasporto aereo lo sviluppo di nuovi standard per facilitare l'innovazione nella distribuzione, il miglioramento della sicurezza globale, la standardizzazione delle operazioni e dell'addestramento, oltre alla riduzione dei costi.

Il processo di adesione alla IATA è stato completato dopo aver ottenuto nel dicembre scorso la certificazione IOSA (IATA Operational Safety Assessment), audit complesso che verifica la congruenza di circa 900 criteri e processi raccomandati nei reparti di Volo, Operation Control e Dispach, Ingegneria e Manutenzione degli aerei, Cabin Operation, Ground Handling Operations, Cargo, Flight Security Management.

Condividi su:

Seguici su Facebook