Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

I vincitori del concorso artistico-letterario “Fragilità e Speranza” del CVS di Pescara

Condividi su:

Sabato 6 giugno 2015 alle 10,00 presso la parrocchia Spirito Santo di Pescara si è tenuta la premiazione del concorso artistico-letterario dal titolo “Fragilità e Speranza” indetto dal Centro Volontari della sofferenza (CVS) di Pescara, con il patrocinio della Diocesi di Pescara-Penne, in occasione del 40° anno della fondazione dell’associazione.
Per l’occasione è intervenuto anche l’Arcivescovo di Pescara-Penne Monsignor Tommaso Valentinetti, mentre madrina dell’evento è stata Miriam Candurro, protagonista tra l’altro della fortunata serie televisiva “Un posto al sole”. Ci sono state testimonianze e momenti di intrattenimento con le canzoni di Tony Nevoso e le performances dei clouwndottori dell’associazione Willclown Pescara.

L’obiettivo del concorso è stato quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul messaggio portato avanti dall’associazione CVS secondo cui anche nella condizione di sofferenza è possibile essere protagonisti attivi della propria storia. Il CVS opera da anni per la valorizzazione della persona sofferente: a nessuno piace essere oggetto di pietismo, men che meno a chi si trova in condizioni di difficoltà (fisica, psicologica o sociale) permanente o transitoria. La speranza risulta essere il grande motore che mette in moto le vite di ciascuno, affinché nessuno possa vedere la propria vita vissuta da qualcun altro.
In questa cornice, in cui più volte ci sono stati momenti toccanti e di profonda riflessione sui veri valori dell’esistenza umana, si è giunti all’attesa premiazione. Premesso che gli elaborati artistici e letterari sono stati accuratamente visionati da una giuria composta da membri dell’associazione CVS (disabili e non) e da alcuni membri dei Silenziosi Operai della Croce, la giuria ha così decretato:

- 1° premio a Simone Panella con la canzone “Il mio spazio bianco”;
- 2° premio a Evelyn Di Lorenzo del Liceo Linguistico “G. Marconi” di Pescara  con il racconto breve “Insieme per la lotta contro il tempo”;
- 2° premio ex aequo a Monica Di Marco con il disegno “Il dolore incontra la speranza”;
- 3° premio ad Annamaria Albertini con il racconto breve “Il vestito della festa”;
- Menzione d’onore alla Pastorale della terza età della parrocchia San Luigi di Pescara con un’opera di scultura;
- Premio Speciale alle memoria di Fabrizio Campagna alla III classe della scuola  elementare “Ilaria Alpi” di Pescara.
Il primo premio consiste in un’esperienza di ritiro completamente gratuita presso la casa dei Silenziosi Operai della Croce a Valleluogo, Ariano Irpino (AV). Diversi riconoscimenti per gli altri premiati.  Inoltre, tutti i vincitori saranno ospiti della trasmissione radiofonica “Fragilità e Speranza” a cura del CVS di Pescara presso la radio diocesana “Radio Speranza”.

Condividi su:

Seguici su Facebook