Pescara, domani 26 settembre l'evento Plastic Free

Si partirà da Piazza Duca per poi muoversi su Via Leopoldo Muzii e raggiungere la Strada Parco

| di la redazione
| Categoria: Ambiente
STAMPA

“Una giornata domani, domenica 26 settembre, dedicata a ripulire e a liberare dai rifiuti di plastica un ampio tratto della strada parco; quindi a novembre un grande evento all’interno delle scuole per sensibilizzare i bambini contro l’uso della plastica e, nel frattempo, il coinvolgimento delle Associazioni sub di Pescara per organizzare una pulizia dei fondali del nostro mare. Sono queste le attività promosse dall’Associazione Plastic Free su Pescara per i primi giorni d’autunno per rilanciare la politica di tutela del territorio e di promozione della norma che vuole la plastica sia bandita dal nostro utilizzo quotidiano entro brevissimo tempo, iniziative che il Comune di Pescara affiancherà e sosterrà in ottemperanza delle delibere e dei documenti di giunta e consiglio già approvati”.

Lo ha detto il presidente della Commissione Ambiente Ivo Petrelli ricordando l’evento promosso dall’Associazione Plastic Free Onlus per la giornata di domani a Pescara.

“Pescara e la sua amministrazione comunale continuano il proprio cammino verso il Plastic free, iniziato nei mesi scorsi con la giornata dedicata alla raccolta della plastica sul lungofiume, poi la raccolta delle cicche di sigarette, iniziative tese ad alzare l’asticella della sensibilizzazione della popolazione verso la tutela del territorio – ha sottolineato il Presidente Petrelli -. Domani, domenica 26 settembre si celebrerà la Giornata Mondiale del Plastic Free e Pescara parteciperà attivamente con un’iniziativa concreta promossa dall’Associazione stessa che, fra l’altro, tra gennaio e febbraio 2022 aprirà i propri uffici, oggi dislocati in Molise, a Pescara centro. Parliamo di un’Associazione che oggi conta 100mila volontari in Italia e mille referenti e che in due anni ha promosso sei eventi nazionali, 2 nel 2020, 4 da aprile 2021 a oggi, in occasione dei quali sono stati già raccolti 8 chili di cicche di sigarette. Il prossimo evento si svolgerà domani, terza data nazionale, e Pescara si muoverà in contemporanea con altre 270 città italiane.

La giornata sarà dedicata alla raccolta dei rifiuti di plastica abbandonati lungo la strada parco: si partirà in mattinata da piazza Duca, per muoversi su via Cavour, entrare nella strada parco e scendere in direzione sud sino all’incrocio con via Leopoldo Muzii. I volontari e i cittadini che si mobiliteranno saranno chiamati a raccogliere tutto il materiale eventualmente abbandonato prestando attenzione anche alle aiuole verdi che circondano l’asse cicloviario e pedonale.

L’obiettivo nazionale al quale dovremo dare il nostro contributo è riuscire a raccogliere almeno 300mila chili di plastica in un giorno, ricordando che in due anni abbiamo raccolto, sempre in Italia, circa 1 milione di chili di rifiuti. A novembre invece l’Associazione entrerà nelle scuole, Covid permettendo, per iniziare a sensibilizzare i bambini su tali campagne, mentre come Commissione abbiamo fornito due nuovi indirizzi operativi all’Associazione – ha aggiunto il Presidente Petrelli -: innanzitutto l’apertura di una partnership con le Associazioni sub di Pescara per ipotizzare un evento di raccolta dei rifiuti in plastica sui fondali del mare dinanzi a Pescara, un’attività sicuramente unica nel suo genere e molto adatta al capoluogo adriatico se consideriamo i chilometri di costa a  nostra disposizione; in secondo luogo la promozione di una giornata per la raccolta dei chewing-gum gettati a terra che impiegano 5 anni per distruggersi, contribuendo all’inquinamento del territorio”.

la redazione

Contatti

redazione@ww.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK